Giovedì 23 ottobre la dottoressa Katia Tonnini, pedagogista della nostra cooperativa, è intervenuta presso la Camera di Commercio di Modena al convegno intitolato Autismo in età adulta: dall’analisi dei bisogni al dovere delle competenze. L’incontro è stato organizzato in occasione della nona edizione di Màt – Settimana della Salute Mentale, manifestazione promossa dal Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’AUSL di Modena.

Durante il convegno si è discusso delle buone pratiche per orientare l’organizzazione dei servizi per adulti con autismo e disturbi del neurosviluppo e, nel suo intervento, Katia ha parlato della costruzione del Piano Educativo Individualizzato (PEI) basata sul Progetto di Vita, presentando nello specifico il modello del PEI e della Definizione degli Obiettivi elaborato da San Vitale.

Tra gli altri, sono intervenuti come relatori Serafino Corti, che ha parlato del Modello della Qualità di Vita, Roberto Cavagnola, che ha discusso della necessità di usare procedure di intervento basate su evidenza, e Maria Luisa Scattoni dell’Istituto Superiore della Sanità, che ha presentato le Linee Guida sull’Autismo Adulto in corso di costruzione.

All’organizzazione della giornata hanno contribuito anche la Neuropsichiatria Infantile di Modena con la collaborazione di due associazioni dei familiari per l’autismo modenesi: Aut Aut e Il Tortellante.

 

Share This

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all’uso degli stessi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi